I Carabineri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, hanno tratto in‎ arresto, per tentato omicidio, M. B., 48enne originario di Sicignano degli Alburni, ma residente da tempo negli Stati Uniti, per aver esploso dei colpi d’arma da fuoco all’’indirizzo di due coniugi di nazionalità tedesca.

L’episodio è avvenuto la notte scorsa in località “Macchitelle”. M.B., proprietario di un’’abitazione, unitamente ad altri due vicini di casa, insospettito dalla presenza in zona dell’auto con i due tedeschi a bordo, ha imbracciato un fucile da caccia calibro “12”, regolarmente detenuto, intimando la coppia di arrestare la marcia con l’’intento di verificare chi fosse a bordo dell’auto.

Il conducente del veicolo invece di fermarsi si è dato alla fuga. Il 48enne ha quindi esploso tre colpi che hanno colpito l’auto e ferito alle gambe i due coniugi. I Carabinieri in poche ore sono riusciti ad individuare i tre.

Il sostituto procuratore della Repubblica di Salerno, Dr.ssa Elena Guarino, ha disposto gli arresti domiciliari per il 48enne, invece le altre due persone che erano con lui sono state denunciate a piede libero per favoreggiamento personale.

– Erminio Cioffi –


– Articolo correlato –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*