Delicata operazione di salvataggio compiuta dal personale della Guardia Costiera di Palinuro in una giornata caratterizzata dal mare mosso.

Quattro turisti, nonostante le pessime condizioni meteo marine e la presenza di bandiera rossa che segnalava il pericolo per la balneazione, si sono tuffati in acqua in prossimità della spiaggia libera in località “Acquabianca” di Pisciotta.

I bagnanti, nonostante il supporto del personale della Società Nazionale di Salvamento di Pisciotta, non sono riusciti, a causa delle forti correnti presenti in zona, a raggiungere la riva. Da lì sono scattate le richieste di soccorso tramite il 1530 dal personale presente in spiaggia.

Tempestivo l’intervento del battello pneumatico GC B65 della Guardia Costiera partito dal Porto di Palinuro ed impegnato nell’operazione Mare Sicuro.

I militari a bordo del battello hanno raggiunto con immediatezza il luogo delle operazioni traendo in salvo dapprima i 4 turisti in difficoltà e successivamente sono ritornati a prestare assistenza anche ad un bagnino che, stremato dalle operazioni di salvataggio, ha rischiato di essere trasportato a largo.

Per uno dei quattro naufraghi è stato necessario il trasporto presso l’ospedale di Vallo della Lucania per le cure del caso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.