Nella notte la sala operative dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli, diretta dal Tenente di Vascello Rosario Florio, e la sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro, diretta dal Tenente di Vascello Andrea Palma, hanno svolto un particolare e delicato evento di ricerca e soccorso.

Verso le 21 ad Agropoli è scattata una richiesta di soccorso da parte dei parenti di D.N., di 28 anni, di origini salernitane, che alle 14 si era immersa in acqua in località Pioppi di Pollica in direzione Casal Velino senza fare più rientro.

Immediatamente è scattato il dispositivo di soccorso che prevede l’invio in zona operazioni delle Motovedette Classe 800 di Circomare Agropoli e Palinuro, che hanno proceduto ad espletare schemi di ricerca e soccorso negli specchi d’acqua antistanti i Comuni di Acciaroli e Casal velino. Inoltre è stata disposta l’uscita in zona operazioni dei gommoni di stanza a Locamare Acciaroli e Castellabate e l’uscita di una unità privata con a bordo personale di Seziomare Casal Velino in direzione Acciaroli. La Direzione Marittima di Napoli e la Capitaneria di Porto di Salerno hanno valutato l’opportunità di impiegare anche un mezzo aereo in appoggio alle unità navali.

Alle 23.30 la donna è stata individuata in buone condizioni di salute mentre nuotava ancora nello specchio d’acqua tra il Comune di Casal Velino e Pioppi. Sul posto è stata fatta giungere una unità del servizio sanitario del 118 per le eventuali cure del caso anche se la 28enne era in discrete condizioni di salute.

– redazione – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*