Un uomo di 48 anni di Potenza è stato arrestato a Roma con l’accusa di atti osceni su un Jumbo Bus della linea 90 che percorre una zona della Capitale.

L’uomo, stando al racconto di alcuni testimoni che hanno allertato la Polizia, avrebbe iniziati a masturbarsi in pieno giorno in un piazzale alla fermata del bus. E avrebbe poi continuato a bordo del bus dell’Atac, che raggiunge la linea che percorre la zona di Serpentara, area urbanistica del terzo Municipio di Roma.

I suoi atti osceni sono continuati da viale Lina Cavalieri e per tutta la percorrenza da Termini a Largo Labia, in zona Fidene. Atti di autoerotismo che hanno portato i pendolari a richiedere l’intervento della Polizia. Quando gli agenti del Reparto Volanti della Capitale sono intervenuti, l’uomo era ancora intento negli atti osceni. A porre fine agli atti di autoerotismo sono stati i poliziotti, che hanno beccato l’uomo in flagranza e lo hanno fermato e portato via. Per lui l’accusa è di atti osceni in luogo pubblico.

– Claudio Buono –

 

Un commento

  1. Che Porco…. Una bella legnata…. A sto maiale!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.