L’Amministrazione comunale di Ispani, guidata dal sindaco Francesco Giudice, dopo aver appreso del trasferimento in un’altra sede del Maresciallo dei Carabinieri Francesco Barile, già Comandante della Stazione di Vibonati, ha deliberato di manifestargli viva riconoscenza e gratitudine per l’attività fin qui profusa e di proporre all’Arma dei Carabinieri e alla Prefettura di Salerno il conferimento di un Encomio.

Il Maresciallo Barile si è particolarmente distinto durante l’alluvione del 16 e 17 novembre 2020. In piena notte, insieme ai suoi uomini, si adoperò per fronteggiare la grave emergenza che mise in ginocchio Ispani e l’intero Golfo di Policastro.

In tale occasione – sostengono gli amministratori del Comune di Ispani – si è distinto non solo come coordinatore delle operazioni, ma soprattutto perché dedito a tranquillizzare e rassicurare i cittadini che per la prima volta sono stati costretti a fronteggiare tale disastro naturale. Sotto altro aspetto non si trascura la vicinanza che il sottufficiale ha sempre manifestato alle esigenze dell’Amministrazione e alla cittadinanza di Ispani anche e soprattutto durante il periodo del lockdown. La Stazione Carabinieri di Vibonati territorialmente competente negli ultimi anni si è sempre contraddistinta per l’abnegazione al servizio, consentendo una costante presenza sul territorio pur con un numero esiguo di personale. Le cronache locali hanno ad esempio evidenziato come i Carabinieri di Vibonati comandati dal Maresciallo Barile si sono distinti per la soppressione di innumerevoli reati e particolarmente per il contrasto alla spaccio di stupefacenti ed in materia di detenzione illecita di armi. Il Maresciallo Barile si è costantemente impegnato a mantenere l’ordine e la sicurezza pubblica ed anche per la capacità di risolvere situazioni di disagio psicologico e sociale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*