La collaborazione tra la DDA di Napoli, la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha permesso di mettere a segno un durissimo colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti. Continuiamo così!”.

Lo scrive in una nota il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo, al termine dell’operazione condotta questa mattina dal Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata (GICO) della Guardia di Finanza, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Napoli e con il supporto informativo della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga, in collaborazione con investigatori internazionali. Così nel Porto di Salerno sono state sequestrate 14 tonnellate di anfetamine tutte riconducibili al gruppo terroristico dell’Isis/Daesh.

La droga, con il logo “Captagon”, è stata trovata in 3 container, nascosta in cilindri di carta per uso industriale.

Grazie e complimenti a tutti i ragazzi che hanno lavorato mesi e mesi per questo straordinario risultato” scrive Tofalo.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

1/7/2020 – Maxi sequestro nel Porto di Salerno. Scoperte 14 tonnellate di anfetamine prodotte dall’Isis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*