Immagine di repertorio

Ben 35 chilogrammi di pesce privi di tracciabilità sono stati sequestrati questa mattina in una pescheria di Policastro Bussentino.

L’operazione condotta dagli uomini del Reparto Agroalimentare di Salerno è la terza messa a segno nell’ultimo mese.

La quantità di pescato sequestrata era esposta sul banco della pescheria pronta per essere venduta ai clienti. Oltre al sequestro, i militari hanno anche elevato nei confronti del titolare dell’attività commerciale una multa di 1.500 euro.

I controlli eseguiti dal Reparto Agroalimentari proseguiranno incessantemente su tutto il territorio.

– Maria Emilia Cobucci –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*