Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti hanno arrestato un cittadino nigeriano responsabile di aver aggredito violentemente un addetto al controllo dell’azienda BusItalia ed una guardia particolare giurata.

Durante le operazioni di verifica dei titoli di viaggio a bordo dell’autobus BusItalia diretto a Battipaglia, i due sono stati minacciati ed il controllore colpito al braccio con un ombrello dal 21enne O.J. che non era in possesso del biglietto e si è rifiutato di esibire un documento di riconoscimento.

Giunti alla fermata in zona San Leonardo il nigeriano ha aggredito anche la guardia giurata.

Il 21enne, regolare sul territorio statale, alla vista degli agenti di Polizia di Stato è andato in escandescenze e ha cercato di sottrarsi al controllo.

Gli agenti lo hanno bloccato non senza difficoltà e arrestato per i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni volontarie.

 – Claudia Monaco –

Un commento

  1. Soluzione più esatta: un calcio nel c…lo e rimandato a casa sua (anche se regolare). Il nostro paese ha delle regole che devono rispettare soprattutto loro. Se era “grato” all’accoglienza che gli italiani gli diedero, bastava scusarsi con il controllore e scendere alla prossima. Secondo questi immigrati, loro sono i padroni qui e noi dobbiamo accontentarli in tutto. Invece … gli italiani sono stanchi delle loro violenze ed escandescenze, ma loro sono tutelati dallo stato e …noi dobbiamo accucciarci ai loro “ordini e comportamenti”. Che schifo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*