Arresti, denunce e sequestri, è questo il bilancio dell’attività investigativa del fine settimana, svolta dai carabinieri diretti dal Capitano Alessandro Cisternino.

A Eboli in località Santa Cecilia, i carabinieri hanno arrestato un pluripregiudicato di 34 anni, di origine marocchina. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha aggredito il vicino di casa durante una lite. Sul posto sono intervenuti i militari che nel tentativo di fermarlo, sono stati aggrediti e minacciati dal 34enne. Il pluripregiudicato è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Fuorni.

A Eboli, i militari hanno denunciato numerosi giovani per detenzione di sostanze stupefacenti e sequestrato quattro veicoli sprovvisti di assicurazione.

A Buccino, i carabinieri diretti dal Maresciallo Angelo Solimene hanno denunciato due ragazzi di 38 e 20 anni, trovati in possesso di droga. Durante una perquisizione, i militari hanno rinvenuto 10 dosi di eroina e 2 grammi di hashish confezionate e pronte per la vendita. I due sono stati denunciati  per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

A Sicignano degli Alburni, i carabinieri di San Gregorio Magno diretti dal Maresciallo Santo De Rosa, hanno denunciato un 50enne per tentato furto di gasolio. L’uomo, un camionista residente nella Piana del Sele, è stato sorpreso dai militari all’interno di un parcheggio mentre tentava di rubare il gasolio da un camion di proprietà della ditta in cui il 50enne lavorava.

A Campagna invece, i carabinieri diretti dal maresciallo Vincenzo Pessolano hanno rinvenuto  50 proiettili calibro 9  non dichiarati.

Mariateresa Conte


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*