Anche la popolazione di Sassano questa mattina si è sottoposta allo screening di massa che rientra nel Piano Operativo Regionale di sorveglianza sanitaria del Covid-19. 

Gli oltre 300 tamponi alle categorie maggiormente a rischio sono stati effettuati in modalità “Drive In”, sostando in auto nel parcheggio del Municipio, senza scendere e quindi evitando assembramenti. Un sistema che in questi giorni diversi comuni stanno adottando appunto per tutelare ulteriormente i cittadini che si sottopongono allo screening.

Le operazioni di monitoraggio sono state rese possibili grazie al supporto dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. Presenti anche i volontari del Gruppo ANPAS Vola Sassano.

Diverse le categorie coinvolte, tra cui personale medico sanitario, personale di pubblica utilità a sostegno dell’emergenza, amministratori e dipendenti comunali, associazioni di volontariato attive nel periodo dell’emergenza e tutti gli operatori commerciali che in queste settimane sono stati a contatto con il pubblico per la vendita di beni di prima necessità e la fornitura di servizi essenziali.

Sono soddisfatto di come si è svolto lo screening, in completa tranquillità, senza assembramenti e con l’80% delle persone che ha effettuato il tampone senza scendere dall’auto – spiega il sindaco Tommaso Pellegrino -. Ringrazio in particolare il Direttore dell’Istituto Zooprofilattico, dottor Antonio Limone, che da subito si è mostrato disponibile, e gli infermieri intervenuti per l’efficienza dimostrata, i volontari del Gruppo Anpas, la Regione Campania e i tantissimi cittadini che, con grande senso civico, si sono sottoposti allo screening di massa che servirà a dare maggiore serenità ai nostri paesi“.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*