La Guardia di Finanza di Lauria, nel quadro di un rafforzamento di azioni di controllo economico del territorio, ha predisposto uno specifico dispositivo finalizzato all’individuazione di traffici illeciti.

Nel corso di un’attività di monitoraggio per la prevenzione e repressione nel settore delle frodi doganali, le Fiamme Gialle, lungo il tratto di competenza dell’autostrada A2 del Mediterraneo in direzione Sud, hanno individuato un’Opel Zafira guidata da un 29enne siciliano diretto verso la Sicilia.

La condotta sospetta del ragazzo e le circostanze di tempo e luogo hanno indotto i militari a controllare l’auto trovando nel vano bagagli, sui sedili posteriori e sul pianale del sedile passeggero un consistente numero di stecche di sigarette nascoste in sacchetti di cellophane nero recanti i marchi L&M, MARLBORO, ROTHMANS e FUTURA, prive del contrassegno di Stato e con indicazioni in lingua inglese.

Il 29enne è stato arrestato in flagranza del reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri, aggravato dall’utilizzo di mezzo di trasporto appartenente a persona estranea al reato ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lagonegro.

I 128 kg di sigarette ritrovati in auto sono stati sottoposti a sequestro penale.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*