I Carabinieri della Stazione di Villa d’Agri hanno arrestato in flagranza di reato un 19enne del luogo ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari hanno controllato il giovane, che si è sin da subito mostrato agitato. Insospettiti, i carabinieri hanno perquisito il 19enne e hanno trovato, nascosto nella tasca dei pantaloni, un involucro in cellophane contenente circa 3 grammi di hashish, mentre nello zaino sono stati trovati altri 22 grammi della stessa sostanza, sempre racchiusi in cellophane. Una successiva perquisizione presso la sua abitazione ha permesso di scoprire, all’interno del comodino della sua camera da letto, numerosi altri involucri contenente hashish, complessivamente circa 55 grammi, materiale per il confezionamento in dosi della droga e banconote di vario taglio, per un totale di 120 euro, ritenute provento dell’attività di spaccio.

La droga, le banconote e il materiale sono stati sequestrati. Il 19enne, a conclusione degli accertamenti, è stato arrestato.

Durante lo stesso servizio è stato controllato un altro giovane del posto, un 23enne, che camminava nel centro abitato di Villa d’Agri di Marsicovetere. Il giovane è stato trovato con 3 grammi di hashish, poi sequestrati, detenuti per uso personale. Il ragazzo è stato segnalato amministrativamente alla Prefettura di Potenza.

– Paola Federico –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*