La Squadra Mobile di Salerno ha dato esecuzione all’ordinanza, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, con la quale applica gli arresti domiciliari a carico di M.F., residente a Salerno.

Il procedimento penale iscritto a suo carico fa riferimento ai fatti accaduti il 5 maggio scorso durante un fermo per controllo, operato dalla Squadra Volanti, dell’auto condotta dall’uomo con a bordo anche un altro giovane. In seguito alla perquisizione personale di entrambi e dell’auto è stata trovata e sequestrata droga verosimilmente destinata allo spaccio. In quella circostanza il passeggero è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale, mentre M.F. è stato denunciato.

I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di scoprire che quest’ultimo, in concorso con l’amico, deteneva cocaina e crack per un peso complessivo pari a 23,57 grammi e hashish per un peso complessivo pari a 0,78 grammi per lo spaccio. Inoltre, per assicurarsi l’impunità hanno spintonato e fatto cadere a terra un agente della Squadra Volanti che lo ha inseguito, causandogli lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

M.F., dopo le formalità di rito, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*