Un migrante di 27 anni, ospite di un centro di accoglienza situato a Sasso di Castalda, è stato arrestato dai Carabinieri a Potenza, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane è stato sorpreso dai militari dell’arma durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di droga, che i carabinieri hanno organizzato nell’area a ridosso del centro storico del capoluogo.

Il migrante ospite a Sasso di Castalda, di nazionalità nigeriana, celibe e incensurato, è stato scoperto mentre cedeva ad un giovane assuntore italiano tre dosi di eroina, per un totale di 1,5 grammi.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno notato la scena in via Mazzini, nei pressi delle scale mobili che portano in via IV Novembre, centro storico della città. I militari hanno notato una certa agitazione da parte del giovane. Lo hanno quindi seguito e bloccato proprio mentre tentava di cedere la sostanza al giovane potentino.

Trasferito presso la Caserma del Comando provinciale in via Pretoria, il nigeriano è stato dichiarato in arresto e sottoposto ai domiciliari. A Sasso di Castalda, presso il centro di accoglienza che ospita il migrante, è stata effettuata una perquisizione nei pressi dell’abituale dimora del giovane, che ha sortito esito negativo.

 – Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano