Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, continua incessantemente nelle attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione. In ragione delle diverse infrazioni accertate, oltre a verificare il rispetto delle prescrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, i Carabinieri dei rispettivi Comandi Stazione e Compagnia del Potentino hanno denunciato 9 persone responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti, falsità materiale commessa dal privato, sequestrando due coltelli del genere proibito e 104 grammi circa di droga di varia tipologia.

In particolare, nel corso dei servizi di controllo del territorio, a Moliterno è stato denunciato un 53enne che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un attrezzo da scasso senza giustificato motivo che poi è stato sequestrato.

A Potenza i militari hanno denunciato un 21enne che, dopo la perquisizione personale, è stato trovato in possesso senza giustificato motivo di un manganello telescopico, successivamente sequestrato.

Invece a Lagonegro è stato denunciato un 44enne del Cosentino sorpreso alla guida di un autocarro con la targa anteriore alterata. Quest’ultima è stata sequestrata, mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo e affidato in custodia giudiziale.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*