Da uomo delle Istituzioni ho piena fiducia nelle indagini della Magistratura e al contempo sono sicuro che le persone coinvolte nell’indagine sapranno dimostrare nelle sedi opportune la propria estraneità alle ipotesi di reato. In riferimento al coinvolgimento del sig. Mario Araneo, tengo a precisare che si tratta di una persona che ha un contratto di collaborazione esterna di Segreteria. Sarà mia cura fare le opportune valutazioni dopo un approfondito confronto, nel frattempo attiverò le procedure interne. La mia vita è sempre stata all’insegna della legalità e del rispetto delle regole. Mi auguro pertanto che su questa vicenda venga fatta luce nel minor tempo possibile. I lucani meritano chiarezza e trasparenza”.

Lo afferma il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, in relazione a quanto riportato questa mattina dal “Quotidiano del Sud” in merito ad un’indagine della Procura di Potenza.

La Procura sta indagando infatti su alcuni amministratori e politici lucani nell’ambito di un’inchiesta. I reati ipotizzati vanno dallo scambio elettorale politico mafioso alla corruzione e turbativa d’asta. L’inchiesta è partita nel 2019 e vede al centro un noto avvocato di Potenza e un presunto sistema di scambi di favori tra politici, amministratori e imprenditori.

Tra gli indagati vi sono, secondo il quotidiano, anche due assessori della Giunta della Regione Basilicata, Franco Cupparo e Rocco Leone, il senatore Salvatore Margiotta, l’ex Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, il consigliere regionale Francesco Piro, Mario Araneo, segretario particolare di Bardi, il Direttore generale del Dipartimento Sanità della Regione Basilicata, Ernesto Esposito e quello dell’Azienda Ospedaliera San Carlo, Giuseppe Spera, il sindaco di Lagonegro, Maria Di Lascio (per fatti antecedenti alle elezioni), il sindaco di Ruoti, Anna Maria Scalise, due assessori comunali e l’ex primo cittadino Angelo Salinardi, quello di Maratea, Daniele Stoppelli e quello di San Severino Lucano, Franco Fiore, Nicola Timpone, direttore artistico del Festival del cinema di Maratea, Paride Leporace, ex direttore della Lucana Film Commission e attuale vicedirettore de “Il Quotidiano del Sud”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.