Anche in Basilicata “chiudono” i primi comuni per l’emergenza Coronavirus.

Dopo l’ordinanza del Governatore Vincenzo De Luca, anche i Comuni di Satriano di Lucania e Sant’Angelo Le Fratte adottano l’iniziativa.

E’ stato vietato l’accesso in entrata ed uscita ai due paesi da quasi tutte le strade. Lo scopo è quello di contrastare e contenere il diffondersi del COVID-19.

A Satriano di Lucania sono stati chiusi tutti gli ingressi al paese tranne quello del “Passariello” dove ci saranno controlli su chi entra e chi esce.

Sono chiuse al traffico tutte le strade comunali di accesso al centro abitato di Satriano e alla frazione di Pantanelle ad accezione dei residenti, dei mezzi di trasporto pubblico e di emergenza.

A Sant’Angelo Le Fratte è stata ordinata la chiusura fino al 3 aprile delle strade comunali Gelsi in Croce-Caggiano, Strada Fratte-Caggiano, Strada Campo di Venere-Polla.

Si tratta di misure adottate anche per la vicinanza con il Vallo di Diano.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*