Non c’è pace per gli automobilisti che quotidianamente transitano in via Provinciale del Corticato ed in particolare lungo il rettilineo che unisce Silla di Sassano a Pantano di Teggiano. La pioggia caduta la scorsa settimana, infatti, ha fatto tornare più che mai attuale il problema relativo alle buche ed agli avvallamenti.

Criticità, questa, particolarmente evidenziata lo scorso novembre, da automobilisti e residenti, alcuni dei quali, nel percorrere il tratto, avevano denunciato i relativi disagi ed in alcuni casi, lo scoppio e la foratura delle gomme delle proprie auto. Per cercare di porvi rimedio, i cantonieri erano intervenuti, provvedendo al riempimento delle fosse. Ma tali interventi “tampone”, a distanza di poche settimane, non si sono dimostrati sufficienti, tanto che le intense piogge di qualche giorno fa hanno peggiorato la situazione, rendendola ancor più critica della precedente, sia perché le buche sono diventate più profonde, sia perché ne sono “spuntate” di nuove. Senza contare il fatto che sempre più guidatori vengono “richiamati” dalla Polizia Municipale perché beccati a guidare quasi più sul lato sinistro che su quello destro della carreggiata, proprio per cercare di evitare fosse ed avvallamenti e conseguenti eventuali danni alla propria vettura.

“Metter pezze non basta piùsottolineano gli automobilisti – e non è più tollerabile questa situazione. C’è bisogno di un intervento risolutivo da parte delle Provincia”.

– Cono D’Elia –


 

Commenti chiusi