Sono stati rimessi in libertà i 6 extracomunitari arrestati a Sassano dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei loro confronti era stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nella giornata di ieri, presso il Tribunale di Lagonegro, si è svolta l’udienza di convalida ed il giudice, contestualmente alla convalida degli arresti, ha disposto la remissione in libertà dei ragazzi sostituendo la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’obbligo di firma.

I sei erano finiti in manette perchè nella villetta dove risiedono i Carabinieri avevano trovato 70 grammi di marijuana amnesia e 1000 euro.

– Erminio Cioffi –


  • Articolo correlato:

09/6/2017 – Sassano: marijuana-amnesia in casa. Arrestati 6 ragazzi extracomunitari grazie al fiuto di Attila


 

2 Commenti

  1. Giustizia e liberta' says:

    E purtroppo c’è ancora chi li vota

  2. francesco says:

    Espulsione no , puo’ continuare lo spaccio.Grande stato Italiano

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*