Ha fruttato un bottino di circa 7mila euro ed una carta di credito un furto messo a segno, nella notte tra lunedì e martedì, in una villa di una giovane coppia residente in Venezuela ed ubicata in località Varco Cacciatore di Sassano, abitata solo d’estate.

I malviventi si sono intrufolati nell’abitazione dopo aver forzato due finestre poste sul retro della villa. Una volta entrati, i topi d’appartamento hanno agito indisturbati,visto che i proprietari non erano presenti in casa ed hanno rubato un borsello contenete il denaro in contanti, una carta di credito e documenti vari.

A scoprire l’accaduto, ieri mattina, è stato un operatore ecologico di Contursi, che ha notato la presenza di un borsello all’interno di un cassonetto dell’immondizia. Il netturbino ha subito allertato la polizia di Eboli che, attraverso i documenti presenti all’interno della borsa è riuscita a rintracciare i proprietari. Probabilmente i ladri dopo aver portato via dall’abitazione di Sassano la sacca contenete i soldi, si sono diretti verso Contursi e qui hanno lasciato nella pattumiera i documenti dei poveri malcapitati.

Il furto è stato denunciato ai carabinieri della Stazione di Sassano che stanno indagando sul caso.

Giovanna Quagliano


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*