Se per il Valdiano l’esordio in Coppa Italia per la prima volta giocato come team di eccellenza è stato positivo, tanto che ha molte chance di accedere ai 16esimi,  non altrettanto si può dire per l’altra formazione del comprensorio dianese: il Sassano.

Al debutto in Coppa davanti ai propri tifosi, infatti, non solo il Sassano ha perso 1-0 per mano del Cilento Santa Maria (rete di Crisci) ma dice addio alla competizione, pur dovendo affrontare ancora un match con l’altra delusa del girone, il Campagna di Eccellenza. A sorpresa, in questo raggruppamento, la formazione del tecnico Guariglia ha staccato il pass e il Santa Maria, dopo aver rilevato il titolo del Cilento, vuole recitare un ruolo di primo piano nel campionato di Promozione. E se le premesse sono queste, ci può riuscire. Invece, dovrà lavorare molto Cammarano per ritrovare la squadra. Con la Coppa già archiviata, è tempo di pensare al debutto in campionato e domenica la prima sarà a Giffoni contro l’Intercasali.

– Gerardo Lobosco –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*