Una doppia operazione è stata messa a segno dai Carabinieri della Stazione di Sapri diretti dal Luogotenente Pietro Marino.

I militari, nel corso di un controllo nel Golfo di Policastro, hanno fermato un 26enne. Il giovane, a bordo della sua auto, si trovava presumibilmente sotto effetto di droga.

I Carabinieri lo hanno invitato a recarsi presso l’ospedale “Immacolata” per i dovuti accertamenti ma il 26enne si è rifiutato. Il giovane è stato denunciato. In seguito ad una successiva perquisizione all’interno dell’auto, i militari hanno scoperto diverse siringhe e un quantitativo di metadone.

Ieri, invece, è stato posto sotto sequestro un furgone che trasportava rifiuti speciali e pericolosi senza alcuna autorizzazione. Motivo per il quale il conducente del mezzo, un 55enne del Golfo di Policastro, è stato denunciato per trasporto illecito di rifiuti pericolosi. Il mezzo e il materiale sono stati sequestrati.

Inoltre, i Carabinieri hanno sanzionato un 27enne, un 23enne, di Cava de’ Tirreni, e una 28enne di Sapri, presenti nella città della Spigolatrice senza alcuna valida motivazione, in barba alle disposizioni anti-Covid. Ai tre ragazzi è stata elevata una multa di 400 euro.

– Maria Emiia Cobucci –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*