A Sapri sono stati sequestrati 30 chilogrammi di pesce privo di tracciabilità.

È questo il risultato dell’importante operazione messa a segno questa mattina in una pescheria dai Carabinieri della Stazione di Sapri agli ordini del Maresciallo Pietro Marino in collaborazione con i militari del reparto Agro-alimentare di Salerno.

L’intera quantità di pesce posta sotto sequestro era esposta sul banco della pescheria pronta per la vendita ai clienti.

I militari dopo aver effettuato il sequestro hanno inviato la dovuta comunicazione all’ASL che nei prossimi giorni provvederà allo smaltimento del pesce.

I Carabinieri infine hanno emesso nei confronti del titolare della pescheria una multa di 1.500 euro.

– Maria Emilia Cobucci –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*