Sarà inaugurato oggi, alle ore 11, presso l’ospedale “Dell’Immacolata” di Sapri, il “Percorso rosa” predisposto per assistere le donne vittime di violenza di genere. Alla cerimonia interverrà il Direttore Generale Antonio Squillante.

L’Asl Salerno è da tempo impegnata in azioni di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, anche in osservanza a quanto previsto dalla Legge Regionale n. 22/2012 recante “Norme per l’integrazione della rete dei servizi territoriali per l’accoglienza e l’assistenza alle vittime di violenza di genere”. A seguito dell’attività di formazione già realizzata su questa importante tematica, è stato predisposto un modello organizzativo che prevede, per l’ospedale di Sapri, la presa
in carico della vittima di violenza sin dal suo arrivo al Pronto soccorso e il successivo accompagnamento in un percorso dedicato e protetto, articolato fino al livello territoriale, passando attraverso tutte le Unità Operative coinvolte al fine di assicurare l’assistenza alla vittima.

In particolare sarà posta cura e attenzione anche all’aspetto della catena delle prove per eventuali procedimenti giudiziari, sviluppando utili sinergie con le agenzie del territorio, Enti locali e Forze dell’Ordine, impegnate sul fenomeno.

Sempre questa mattina, alle ore 11, il presidio ospedaliero di Sapri inaugurerà anche la prima vasca per il parto in acqua, per consentire alle donne il “parto dolce”. La vasca rientra in un percorso di “umanizzazione del parto” che l’ospedale di Sapri si prefigge di praticare, anche utilizzando l’aromaterapia e la musicoterapia nelle fasi del travaglio. Non a caso l’ospedale “Dell’Immacolata” in Campania è la struttura che effettua meno parti cesarei.

– redazione – 


 

 

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*