Foto La Città di Salerno

E’ stato un intervento da record quello effettuato su una donna di 104 anni all’Ospedale dell’Immacolata di Sapri che è stata operata di protesi all’anca.

Come si legge sul quotidiano La Città di Salerno, ad intervenire è stata l’équipe diretta dal primario Attilio Molinaro e composta dall’assistente Vincenzo Palmieri, dall’anestesista Giulia Monaco e dal caposala Giovanni Gentile.

La paziente ultracentenaria è la signora Giuseppina D’Agosto, originaria di Moio della Civitella e residente a Capaccio che, in seguito ad una visita all’ospedale di Roccadaspide, è giunta qualche giorno fa al nosocomio del Golfo di Policastro con una frattura al femore.

Così il primario e la sua équipe hanno deciso di intervenire chirurgicamente tramite un delicato intervento per la messa in opera della protesi totale di anca con cotile a doppia mobilità utilizzando una tecnica mini invasiva all’avanguardia che garantisce anche una rapida ripresa. La nonnina dopo un giorno dall’intervento ha già iniziato a deambulare. 

Soddisfazione, dunque, per l’intero presidio ospedaliero e per il dottor Molinaro che ha portato a termine con brillante successo un intervento singolare e complicato.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*