Terminati i lavori di realizzazione del campetto polifunzionale presso l’istituto delle scuole di piazza San Francesco a Sanza. Un campetto da pallavolo con la contestuale sistemazione del giardino per la scuola dell’infanzia.

La ditta D’Elia ha terminato i lavori di realizzazione del progetto finanziato dal Ministero dell’Interno al Comune di Sanza con 50mila euro, frutto del decreto che attua il comma 107 della legge di Stabilità 2019. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Esposito si era attivata con immediatezza per la realizzazione del progetto da parte dell’Ufficio Tecnico comunale per l’utilizzo dei fondi come previsto dalla norma.

Così, in breve tempo, è stata riqualificata e messa in sicurezza l’area di pertinenza della Scuola Media dove ora è utilizzabile dagli studenti un campetto polifunzionale (basket e pallavolo), dotato di impianto di illuminazione notturna. Contestualmente è stata riqualificata l’area che si espone alla villa comunale, antistante la Scuola Media, con la realizzazione di un giardino per i giochi ed anche un piccolo orto didattico al servizio della scuola.

Abbiamo reso uno spazio inutilizzato, vivo e fruibile – ha commentato soddisfatto il Consigliere con delega allo sport Antonio Cozzi – innanzitutto ai nostri ragazzi che frequentano le scuole. Da qualche giorno i ragazzi stanno utilizzando la nuova area ludico sportiva al servizio della scuola. Per questo lavoro fatto in breve tempo e con grande qualità va ringraziato l’Ufficio Tecnico per il progetto ed anche la ditta esecutrice dei lavori che ha soddisfatto le nostre aspettative; soprattutto va ringraziata tutta l’Aministrazione comunale per aver creduto in questa idea di riqualificare un’area per i nostri ragazzi. Ora, per la prima volta a Sanza, esiste un campetto da pallavolo che i nostri giovani possono utilizzare e poi la bellezza del piccolo orto didattico per i bambini, davvero un intervento che arricchisce la nostra scuola e la comunità“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*