Il consigliere provinciale Giuseppe Ruberto, capogruppo di Forza Italia, interviene in merito all’emergenza Coronavirus nel Vallo di Diano e Tanagro e scrive al Direttore Generale dell’ASL Salerno, perchè “la popolazione è fortemente preoccupata per il dato sempre più allarmante dell’aumento del numero dei contagi da Covid-19 e tale stato d’animo è giustificato per l’alto rischio già accertato“.

Facendo riferimento ai comuni di Sala Consilina, Polla, Atena Lucana, Caggiano e Auletta, diventati “Zona Rossa”, Ruberto sottolinea che le “comunità sono profondamente scosse e addolorate per le premature scomparse per Covid-19. Ne consegue, quindi, la necessità di adottare scelte rapide e provvedimenti immediati a tutela della salute dei cittadini del territorio. Prendo atto degli adempimenti già adottati per affrontare nell’immediato l’emergenza Covid-19 presso l’Ospedale di Polla. Detti provvedimenti sono da ritenersi insufficienti per un territorio così vasto e già ad alto rischio accertato“.

Per il consigliere provinciale vi è la necessità di individuare un Covid Hospital presso la struttura sanitaria di Sant’Arsenio a supporto dell’ospedale di Polla “per garantire la tutela della salute dei cittadini del Vallo di Diano e delle zone interne limitrofe, visto i numeri sempre più crescenti di persone risultate positive, nonostante un numero decisamente basso di tamponi già eseguiti. Occorre agire in fretta per scongiurare, sin da subito, il dramma di non poter far fronte alle necessità e alle esigenze territoriali per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Con forte senso di responsabilità, mi unisco ai numerosi accorati appelli a tutela del diritto alla salute per un territorio fortemente provato da un’emergenza con dati sempre più preoccupanti“.

– Chiara Di Miele –

2 Commenti

  1. Ci associamo alla richiesta del Cons.prov.Ruberto,condivisa credo dalla stragrande maggioranza dei Cittadini del Vallo di Diano,di rendere fruibile la Struttura Ospedaliera di Sant’Arsenio quale “Centro Covid19”,tenuto conto della sua ubicazione,della logistica territoriale e delle evidenti sue caratteristiche per aver avuto i Reparti di Pneumologia e Malattie Infettive,nonchè la Diagnostica di Laboratorio e Diagnostica per Immagini-Radiologia ! Quindi chè prendano una decisione sensata…..!

  2. Speriamo che Berlusconi non si dimentichi di noi e sia altrettanto generoso con la Campania così come lo è stato per la Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*