https://farm9.staticflickr.com/8592/15867887945_4abcd7cb04_z.jpgNon si arrende Sergio Solimo, il padre del piccolo Francesco di Sant’Arsenio portato via dalla madre 4 anni fa. Torna con un appello a tutti promettendo una ricompensa di 2.000 euro per chiunque fornisca informazioni utili al ritrovamento di Francesco.

La madre Tanya Polito è tuttora una latitante, molto sicuramente rifugiatasi in Venezuela, accusata di sequestro di persona con una sentenza emessa dal Tribunale di Lagonegro che ad aprile di quest’anno gli ha tolto la patria potestà sul figlio. Fino ad ora, però, lo stato venezuelano non ha dato nessuna risposta.

solimo documentiStremato da una situazione insostenibile e sentendosi abbandonato dalle istituzioni italiane, che nonostante il provvedimento giudiziario non si mobilitano, si è visto costretto a tentare una strada diversa mettendo una ricompensa a chi lo aiuterà in questa impresa, nonostante le sue difficoltà economiche.

A rendere nota la sua decisione è stato il suo avvocato Enrico D’Amato che questa mattina ha indetto una conferenza stampa per annunciare che si moltiplicheranno le azioni sui social media e ha invitato a contattare Sergio Solimo attraverso la mail troviamofrancesco@gmail.com.

– Tania Tamburro –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*