alberi tagliati sant'arsenio 03Scoppia la polemica tra un’insegnante della locale scuola media, Maria Antonietta Rosa e  l’amministrazione comunale, in seguito al taglio di alcuni pini che, secondo un ingengere del Comune devono essere abbattuti in quanto pericolosi. Motivazione che però non ha convinto affatto al professoressa Rosa.

“E’ iniziato l’anno scolastico – ha dichiarato la docentee il vicesindaco Nicola Ammaccapane insieme al dirigente scolastico Cono Rossi è venuto nella mia classe ed ha invitato gli alunni ad avere rispetto delle piante, a non tagliare la corteccia degli alberi”. Un messaggio che mai avrebbe lasciato presagire quello che sarebbe accaduto invece dopo qualche ora, come ha raccontato l’insegnante, che tra l’altro vive proprio a Sant’Arsenio. “Quando sono rientrata a casa, ho visto che nel parco giochi che si trova nei pressi della mia abitazione c’erano degli operai che stavano tagliando dei pini. Ho chiamato il vicesindaco dicendogli che questo è stato il classico esempio di chi predica bene e razzola male e lui mi ha risposto che il taglio doveva essere effettuato perché quegli alberi sono pericolosi”. alberi tagliati sant'arsenio 01La professoressa Rosa si è poi recata in comune per chiedere spiegazioni sul perché, se gli alberi erano pericolosi, non c’era nessun avviso e gli stessi non erano transennati.

“Questi alberi sono diventati pericolosi in poche ore? – conclude l’insegnante – e questo è gravissimo perché per giorni i bambini hanno giocato sotto quei pini e mai nessuno ha detto nulla. La decisione del taglio è stata presa senza consultare un agronomo o una persona comunque competente”.

“I pini – ha spiegato il primo cittadino Antonio Coiro – non si sono adattati del tutto al clima locale e una volta cresciuti in altezza, le radici si sono estese troppo in superficie e non in profondità e, ciò ha contribuito e determinato la curvatura dell’albero. alberi tagliati sant'arsenio 02Senza contare il fatto che su alcuni la corteccia è solo di rivestimento perché all’interno il fusto è cavo e dunque ciò potrebbe determinare la caduta improvvisa dell’albero provocando danni alle abitazioni e ferendo magari qualcuno”.

– Erminio Cioffi –

 


Un commento

  1. Infatti, si vede benissimo dalla foto lo stato di salute degli alberi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*