Il Monte Pruno Festival diventa un musical. L’annuncio è stato dato ieri dal direttore generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese ai giovanissimi artisti di “Noi Ragazzi della Monte Pruno” nel corso di un incontro gastronomico sulle pendici del Monte Camelo, organizzato dall’associazione “I due volti della luna” e dalle famiglie dei giovanissimi artisti .

Un pomeriggio speciale, quello trascorso ieri in un angolo di paradiso dove i “ragazzi della Monte Pruno” hanno deliziato le loro famiglie utilizzando tutto il loro vasto repertorio, accompagnati dai maestri Gerardo Costa e Francesco Rizzo. Un pomeriggio di un giorno da ricordare, nel corso del quale il Presidente del Circolo della Banca Monte Pruno Aldo Rescinito ha voluto ringraziare tutti i ragazzi del Monte Pruno Festival, le loro famiglie e, in particolare, lo stato maggiore della Banca Monte Pruno, rappresentato ieri dal vicepresidente Pierangelo De Siervi, per aver generato un progetto che ha consentito la nascita di un legame indissolubile tra tutti i ragazzi del Monte Pruno festival e le loro rispettive famiglie.

“Questa esperienza di amicizia e di incontro continuerà in altre forme e seguendo altri percorsi – ha detto il direttore generale Michele Albanese al termine del pranzo preparato dai genitori degli artisti, sotto l’attenta regia di Vittoria Benvenga – L’esperienza del Monte Pruno Festival è terminata ma noi continueremo a stare vicino a questi ragazzi, a sostenerli ed incoraggiarli. Intanto, per il prossimo autunno, tutti loro saranno coinvolti nella preparazione di un musical del quale i maestri Gerardo Costa e Francesco Rizzo cureranno la parte musicale”.

– redazione –


 

Commenti chiusi