Il Gruppo di Opposizione Consiliare al Comune di Sant’Arsenio parla attraverso un manifesto pubblico su cui campeggia la frase “ABBIAMO BISOGNO DI RISPOSTE!!!“.

Dopo un anno e mezzo di Amministrazione Coiro – inizia lo scritto – abbiamo il dovere morale di esternare le nostre perplessità per quello che sta succedendo, anche in merito agli ultimi ed imbarazzanti avvenimenti che contribuiscono al malcontento popolare e che disorientano i santarsenesi“.

La Minoranza passa quindi in rassegna gli avvenimenti annunciati nell’incipit del manifesto, tra cui “i lavori della Villa Comunale gestiti male e senza fornire le giuste risposte ai consiglieri del gruppo di minoranza i quali, come tutta la cittadinanza, in più di un’occasione hanno chiesto spiegazioni in merito“.

Le dimissioni dalla carica di vicesindaco da parte del consigliere Ammaccapane Nicola – continua il manifesto – poi respinte (?) dal Sindaco Coiro senza fornire alcuna spiegazione in merito e la strana presa di posizione dell’ex assessore Capozzolo Rosario in contrapposizione all’Amministrazione in cui ricopre un ruolo da protagonista attivo, contribuendo con i suoi voti a creare quel ‘sistema’ da egli stesso duramente criticato, tra l’altro utilizzando esclusivamente i social network evitando qualsiasi forma di confronto diretto con i cittadini“.

Le domande che la Minoranza santarsenese si pone e pone all’Amministrazione del sindaco Coiro non finiscono qui. “La così decantata riduzione della tasse in campagna elettorale e prospettata con un programma politico di altro paese – continuano – oggi trasformatasi in aumento di tasse per i cittadini per pareggiare il bilancio, il tutto nascosto da una scusante invocata dal Sindaco (i tagli fatti dal Governo” e ancora la minoranza parla diun’Amministrazione assolutamente distante dai problemi reali e attenta solo alle formalità, un Sindaco con assessori (?) che di tanto in tanto fanno qualche apparizione mediatica, senza mostrare progetti incisivi e risolutori, ed una maggioranza consiliare amorfa“.

Questa Amministrazione – termina il manifesto – preferisce comunicare esclusivamente tramite social network senza confrontarsi direttamente con i santarsenesi, barricandosi dietro un pc! Inoltre, si sottrae maldestramente anche al confronto con le altre espressioni della volontà popolare dimostrandosi incapace di rispondere alle continue richieste di chiarimenti. Siamo stanchi, noi consiglieri della ‘cosiddetta Minoranza’ e tutta la popolazione santarsenese, di assistere a questa inesorabile agonia di un’Amministrazione che non assumendosi le proprie responsabilità sta trascinando il nostro amato paese in un declino che non merita“.

– redazione – 


  • Leggi anche:

5/11/2015 – Sant’Arsenio: il sindaco nomina Andrea Annunziata nuovo assessore con delega al bilancio, tributi e finanza

31/10/2015 – Sant’Arsenio, revoca assessorato, Capozzolo:”Mai avrei pensato di ricevere licenziamento senza preavviso”

28/10/2015 – Sant’Arsenio: crepe nella maggioranza. Il sindaco revoca la fiducia all’assessore Capozzolo


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano