A Sant’Arsenio una studentessa di 16 anni sarebbe stata picchiata da un compagno frequentante lo stesso istituto, riportando il ferimento ad un occhio.

Il deprecabile episodio si è verificato ieri, all’uscita di scuola. Probabilmente per un equivoco generato nella mattinata da uno sguardo interpretato in maniera negativa lo studente, di origini magrebine, avrebbe atteso la ragazza all’uscita della scuola colpendola in pieno viso e causandole un trauma all’occhio sinistro.

La ragazza ha immediatamente avvisato il padre il quale ha provveduto prima ad accompagnare la figlia presso il pronto soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla per poi recarsi presso la Stazione dei Carabinieri di Polla e denunciare l’accaduto.

Per fortuna, salvo complicazioni, le condizioni della ragazza non destano, al momento, particolari preoccupazioni.

– redazione –

5 Commenti

  1. prima di tutto e stata la ragazza a chiamare il ragazzo fuori e non e stato il ragazzo a inziare perché lei non si doveva permettere di tirare uno schiaffo al ragazzo

  2. Un ragazzo che si permette di alzare le mani ad una ragazza oggi va punito per far sì che un domani non diventi un assassino….

  3. Queste sono le risorse che ci ha portato boldrini

  4. Nero, mulatto, bianco o giallo non fa differenza. Lo avesse fatto con mia figlia altro che denuncia, lo avrei preso a calci in bocca a lui e al padre.
    Un ragazzo che alza la mani su una ragazza va punito e se non ci pensa la legge ci deve pensare qualcun altro

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*