L’Associazione Cuochi Salernitani sceglie Sant’Arsenio per festeggiare i trentanni della sua storia, alla presenza dei migliori chef del salernitano.

Ieri mattina, infatti, in collaborazione con la Banca Monte Pruno e l’I.P.S.E.O.A.  “A. Sacco”  di Sant’Arsenio, sono iniziati una serie di appuntamenti per portare l’attenzione del pubblico sul ruolo degli chef e delle tipicità della gastronomia locale. Alle 10 ha preso il via un convegno dal titolo “la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio attraverso le professionalità dell’enogastronomia” per sottolineare la necessità di introdurre i prodotti dell’agricoltura locale all’interno degli istituti alberghieri e sensibilizzare i futuri manager della ristorazione ad un approccio più attento al prodotto locale.

All’incontro la parola d’ordine è stata la “frugalità”, il ritorno all’essenza dei cibi semplici, con il professore Vincenzo Lovisi, esperto di storia dell’enogastronomia, con il professore Nicola Di Novella, naturalista e Cono Alberto Rossi, dirigente scolastico dell’I.P.S.E.O.A. All’incontro era presente l’organizzatore e professore Ciro D’Elia e il Presidente dell’Associazione Cuochi Salernitani, Chef Alfonso Benincasa.

Subito dopo ha preso il via un momento di degustazione e valutazione da parte di una giuria sugli elaborati del Concorso Gastronomico Provinciale “Trofeo Banca Monte Pruno”- Profumi e Sapori della tradizione Salernitana, riservato agli alunni frequentanti gli Istituti alberghieri della provincia di Salerno. Un’iniziativa che ha visto l’istituto di credito Monte Pruno e l’Associazione Cuochi Salernitani in prima fila nel sostegno ai giovani talenti del territorio.

La competizione si è conclusa ieri sera con la premiazione dei concorrenti, in occasione di una serata di gala nelle sale del “Paon Dorè” di S. Pietro al Tanagro. Sono stati consegnati il premio “Roberto Virtuoso” edizione 2014 e il trofeo Banca Monte Pruno.

– Tania Tamburro – 


banca monte pruno premiazione paon dorè  banca monte pruno premiazione paon dorè 3  banca monte pruno premiazione paon dorè 2

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*