James Senese e Napoli Centrale in piazza a Sant’Arsenio, ieri sera, hanno portato lo spirito della rivoluzione, mescolando jazz e rock. Lo spettacolo ha preso il via intorno alle 22.30 accompagnando il pubblico, per due ore, sulle note di una sonorità tutta meridionale.

Il sassofonista è salito sul palco indossando la maglia della manifestazione “Straserrone” dedicata all’amico dei santarsenesi Pasquale Ammaccapane, scomparso prematuramente insieme alla moglie in un incidente stradale. L’artista ha voluto ricordare anche la scomparsa di Nicola Costa richiamando un lungo applauso tra il pubblico in memoria del giovane Presidente della manifestazione musicale “Voci dal Sud” morto un mese fa in seguito ad un altro tragico incidente stradale.

Dagli anni ’70 ad oggi il concerto è stato un assaggio di vari pezzi: dalla nota canzone “Campagna” all’omaggio a Pino Daniele con il brano “chi tene o mare”. Riproposti oltre 40 anni di attività artistica che hanno visto il sassonofista lavorare con il super gruppo composto da Pino Daniele, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Joe Amoruso e Rino Zurzolo.

Il concerto è stato organizzato dall’amministrazione comunale di Sant’Arsenio con il sostegno di alcuni sponsor. Ai microfoni di ondanews James Senese si racconta.

– Tania Tamburro – 


 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*