Sant’Arsenio: il 15 marzo alla Banca Monte Pruno presentazione del libro “Il giudice brigante”























Si svolgerà venerdì 15 marzo, presso la Sala Cultura della Sede Amministrativa della Banca Monte Pruno a Sant’Arsenio, la presentazione del libro dal titolo “Il giudice brigante”di Felice De Martino. L’evento, con inizio alle ore 17.00, vede la collaborazione organizzativa della Banca Monte Pruno e del Circolo Banca Monte Pruno.

I lavori saranno aperti dai saluti istituzionali del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e del Presidente del Circolo Banca Monte Pruno Aldo Rescinito. Seguiranno gli interventi di Carmine Pinto, docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Salerno.

All’autore del libro, Felice De Martino, saranno affidate le conclusioni dei lavori che saranno coordinati da Ornella Trotta, giornalista e Direttore della rivista “I Fatti”.







“Il giudice brigante” racconta la storia del giudice Francesco Maria Gagliardi, avo dell’autore del libro, che diventa brigante. Gagliardi nacque a Santa Marina di Policastro nel 1787, studiò a Napoli e Murat lo inviò a Montesano sulla Marcellana, paese anarchico dove erano stati mandati ben 11 giudici senza che nessuno riuscì a dormire neanche una notte. Francesco Maria Gagliardi a Montesano sulla Marcellana diventa un’istituzione non solo giuridica, ma anche politica. Dopo la caduta di Murat, spinto dalle circostanze, diventa brigante, conoscendo il carcere e riuscendo ad evadere nel baule della moglie del direttore dell’istituto penitenziario. Una donna gli salva la vita, facendolo arrivare in Inghilterra, dove probabilmente morì.

L’evento rientra tra le attività organizzate dalla Banca Monte Pruno e dal Circolo Banca Monte Pruno che puntano a promuovere incontri di natura culturale, portando all’attenzione del pubblico vicende collegate storicamente al Vallo di Diano.

L’ingresso all’appuntamento culturale è libero.

– Chiara Di Miele –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*