Domani, nella chiesa della Santissima Annunziata a Sant’Arsenio, sarà possibile prendere parte al Concerto dell’Immacolata tenuto dal Quartetto GRAM.

L’appuntamento con la musica d’autore prenderà il via alle ore 18.30 ed è ad ingresso gratuito.

Gli amanti delle opere potranno ascoltare il Quartetto con pianoforte di Brahms n° 3 Op. 60 e il Quartetto con pianoforte Op. 47 di Schumann. Il Quartetto GRAM è composto da Claudio Mansueto al violino, Giuseppe Giugliano alla viola, Thomas B. Rizzo al violoncello ed Enrico Angelozzi al pianoforte.

La formazione si è costituita quest’anno ed è uno dei pochi quartetti italiani con questo organico. I giovani musicisti che lo compongono hanno tutti vasta esperienza. Claudio Mansueto ha studiato violino con Giovanni Zonno, si è perfezionato con Felice Cusano, Roberto Gonzalez Monjas, primo violino dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha collaborato con artisti come Antonio Pappano, Riccardo Muti, Enrico Dindo, Leonidas Kavakos, Giovanni Sollima e Maurizio Pollini. Attualmente si sta perfezionando a Zurigo nella Zurcher Hochschule der Kunste con Alexander Sitkovesky. Giuseppe Giulgliano, violista, si è diplomato a Salerno con il massimo dei voti sotto la guida del Maestro Alessandro Santucci, si è perfezionato con i Maestri Simonide Braconi, Massimo Paris, Felice Cusano e Guy Danel presso il Conservatorio Royal de Bruxelles. È stato prima viola in numerose Orchestre come quella Sinfonica di Sanremo, la Filarmonica della Calabria, la NapoliNova, ha collaborato con la FORM e si è esibito in diverse formazioni cameristiche in Italia e all’estero. Ha collaborato con artisti come Antonio Pappano, Jeffrey Th’te, Enrico Dindo, Giovanni Gnocchi.

Thomas Brian Rizzo, violoncellista, si è diplomato a Salerno e si è perfezionato con Giovanni Sollima presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, è stato violoncellista in numerose orchestre come quella del Teatro San Carlo, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo e la Verdi di Milano. Enrico Angelozzi si è diplomato a L’Aquila in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra, si è perfezionato con Riccardo Risaliti e Andrea Bacchetti nel pianoforte e David Crescenzi nella direzione d’orchestra. La sua carriera è polivalente. Come camerista si è esibito in alcune rassegne quali i Concerti della Fondazione Walton a Ischia, la Settimana Mozartiana a Chieti e nei concerti della Sapienza a Roma. Attualmente è Maestro di Sala del Teatro Marrucino di Chieti e pianista dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese.

– Chiara Di Miele –  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*