Lunedì 20 Gennaio, a Sant’Arsenio, è in programma una giornata di mobilitazione generale. “Le motivazioni dell’iniziativa – spiega il sindaco Nicola Pica – “sono lo stato di abbandono in cui versa la struttura ospedaliera di Sant’Arsenio e le ben note carenze organizzative e funzionali del presidio di Polla che impongono interventi urgenti da parte dell’ASL di Salerno e della Regione Campania che invece continuano a penalizzare la sanità sul nostro territorio”.

“Analoga condizione – continua – si riscontra a livello di servizi territoriali a fronte di atti programmatici  disattesi o poco chiari. L’invito è rivolto agli amministratori locali, alle autorità civili, religiose e militari, alle Aziende , ditte ed imprese operanti sul territorio, agli studenti, ai professionisti, alle organizzazioni sindacali, alle rappresentanze di categoria, alle associazioni ai gruppi di volontariato, ai singoli cittadini ed a quanti vorranno condividere questo momento di protesta”.

“Il corteo – conclude Pica – partirà alle 9:30 dalla Sede Municipale , per proseguire lungo la ex SS n.426 fino all’ospedale di Sant’Arsenio dove si avranno gli interventi dei rappresentanti istituzionali, sindacali e delle varie organizzazioni presenti”.

– ondanews –

 

Commenti chiusi