Un enorme masso, del peso di una tonnellata circa, nella serata di ieri si è staccato dal costone roccioso che si trova lungo la SS 166 degli Alburni ed è finito al centro della carreggiata dell’arteria che collega il Vallo di Diano con gli Alburni. L’episodio è avvenuto all’altezza del km 55 + 900 a circa 500 metri di distanza dalla barriera paramassi realizzata circa due anni fa per cercare di arginare il distacco di materiale roccioso dal costone.

Fortunatamente ieri nel momento in cui c’è stato il distacco del grosso masso non c’erano auto in transito. Ad allertare l’intervento dell’ANAS e dei Carabinieri della stazione di Polla sono stati alcuni automobilisti di passaggio che fortunatamente sono riusciti ad evitare di finire con l’auto contro la grossa pietra. Da un primo rilievo effettuato sembra che a causare il distacco sia stato un fulmine che si è abbattuto sul costone durante un temporale che si è abbattuto sulla zona nella serata. Gli operai hanno provveduto a ripulire la sede stradale ed è stata disposta la circolazione con il senso unico alternato fino a quando non saranno effettuate tutte le verifiche necessarie e gli eventuali interventi per la messa in sicurezza del costone roccioso.

– Erminio Cioffi –


Commenti chiusi