I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal Capitano Davide Acquaviva, nel corso di controlli finalizzati al rispetto della normativa emergenziale dell’epidemia per Covid-19, ulteriormente rafforzati in occasione delle festività pasquali, hanno arrestato tre persone di Sassano, un 23enne pregiudicato, un 24enne ed un 49enne, per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, a San Rufo, hanno notato che da un’auto in transito, con a bordo i tre, veniva lanciato un sacchetto di plastica e, successivamente, l’auto aumentava la velocità per sfuggire al controllo dei Carabinieri.

Gli operanti, dopo aver intimato l’alt, hanno recuperato l’involucro che conteneva circa 70 grammi di marijuana.

I tre sono stati arrestati sono, inoltre, state elevate sanzioni per aver violato le misure governative di contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

L’arresto è stato convalidato dal GIP di Lagonegro attraverso la celebrazione del rito per direttissima in videoconferenza, secondo il protocollo di intesa siglato dalla Procura della Repubblica di Lagonegro e dal Tribunale, mediante l’utilizzo di tablet in uso alla Compagnia di Sala Consilina, dotazione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Buttate le chiavi!

Rispondi a Rosario Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.