Ha fruttato un bottino di circa diecimila Euro il furto messo a segno nella notte ai danni della scuola elementare e media di via Borgo Castagneto a San Rufo.

I ladri probabilmente erano a conoscenza del fatto che all’interno della scuola non vi fosse attivo alcun sistema di allarme e approfittando del fatto che l’edificio si trova in una zona isolata del piccolo centro del Vallo di Diano hanno avuto tutto il tempo per agire indisturbati e mettersi alla ricerca di oggetti di valore. I malviventi sono riusciti ad entrare nell’edificio forzando una finestra e viste le modalità con cui il colpo è stato messo a segno quasi certamente da due o più persone. I ladri hanno portato via buona parte delle apparecchiature elettroniche presenti negli uffici e nelle varie aule. Da una prima verifica è stato appurato che sono stati portati via dei personal computer, delle lavagne elettroniche, videoproiettori e dei televisori. Tutto materiale che veniva utilizzato prevalentemente per l’attività didattica.

A scoprire l’accaduto è stato il bidello in mattinata quando ha aperto i cancelli della scuola. Immediatamente sono stati allertati i Carabinieri della Stazione di Polla competente per territorio e i militari della Compagnia di Sala Consilina che hanno immediatamente avviato le indagini per cercare di risalire all’identità dei malviventi.

Intanto il sindaco appena avuta la notizia del furto è stato, suo malgrado, costretto ad emettere un’ordinanza di chiusura della scuola per l’intera giornata per poter consentire ai Carabinieri di poter effettuare tutti i rilievi del caso.

– Erminio Cioffi –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*