Tragedia sfiorata questa mattina a San Rufo dove una bambina di 5 anni è stata azzannata da un cane mentre si trovava presso alcuni vicini di casa.

Dalle indagini condotte dal Comando degli agenti della Polizia Municipale di San Rufo, infatti, sembrerebbe che la bambina sia entrata inavvertitamente dentro il recinto in cui si trovava il cane. Improvvisamente l’animale si è avventato sulla piccola e solo l’immediato intervento dell’operatore ecologico Angelo Marmo, che in quel momento si trovava nei paraggi per lo svolgimento del suo lavoro, ha evitato il peggio. Attirato dalle grida della bimba, infatti, l’operatore ecologico è entrato nel recinto dove il cane era custodito e, assieme alla padrona, è riuscito a liberare la piccola.

Immediatamente sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno trasportato la piccola in ospedale dove le sono stati riscontrati alcuni morsi al collo e ad una gamba. Al momento, comunque, la situazione è sotto il controllo dei medici del nosocomio di Polla e le ferite riscontrate, pertanto, non dovrebbero procurare particolari conseguenze.

Le indagini degli agenti della Polizia municipale, ora, dovranno fare luce sul caso.

– redazione –


 

4 Commenti

  1. Mah…ma il lucchetto c’era al recinto o poteva entrare facilmente? Comunque sia si è sfiorata una strage.

  2. Leggete bene ….. Rosario e M…. La bimba è entrata dentro un recinto , quindi nn cani randagi

  3. BRAVISSIMO ROSARIO!!!

  4. QUESTO E’ UN PROBLEMA MOLTO GRAVE CHE IL SINDACO NE ERA GIA’ A CONOSCENZA DA UN BEL PO’….. VISTO CHE QUESTI CANI BIVACCANO DAVANTI ALLA PIAZZETTA VICINO ALLA FARMACIA…..MA QUALCUNO GLI PORTA DA MANGIARE……IO MI DOMANDO E MI CHIEDO SE QUESTA PERSONA CI TIENE COSI TANTO PERCHE’ NON LI PORTA DAVANTI CASA SUA…..???E POI CHIEDO ALL’ASSESSORE MARMO ANGELO.. FOTO DI QUESTI CANI E DI QUESTO DEGRADO NON NE ABBIAMO VISTO SU FACEBOOK!!!!COME MAI????

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*