Praticavano scommesse clandestine, sequestrata una sala giochi a San Gregorio Magno. Macchinette taroccate e scommesse illegali, l’arcano ingegno è stato scoperto dai carabinieri della locale stazione di San Gregorio Magno nell’ambito dell’operazione di controllo della legalità delle attività da gioco svolta su tutta l’area Sele, Tanagro e Alburni dalla Compagnia dei carabinieri di Eboli.

La vasta operazione che già nelle precedenti settimane aveva portato al sequestro di altre attività commerciali del posto che praticavano scommesse illegali, ha portato gli uomini dell’Arma di San Gregorio Magno, guidati dal Maresciallo Santo De Rosa, a porre i sigilli ad una nota sala da giochi del posto. Sono in corso le indagini per fare luce sulla vicenda.

Mariateresa Conte –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*