Elevare la figura di San Giustino de Jacobis a protettore dei Lucani nel mondo. La proposta, inviata al presidente della Commissione regionale lucani nel mondo e del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, giunge dal presidente della Federazione Lucana in Svizzera, Giuseppe Ticchio, che si fa portavoce di tale istanza a nome delle altre Federazioni lucane.

Un lucano, San Giustino de Jacobis – scrive Ticchio nella nota – che si è distinto in Italia e all’estero per i valori d’integrazione che ha saputo cogliere nelle diverse culture, valori universali quale l’amore, il rispetto reciproco e la collaborazione, oggi capisaldi per dialoghi di pace e non conflitti tra popoli. Il progetto si prefigge di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto delle diverse culture, allo sviluppo del senso civico, alla tolleranza e al dialogo interculturale”.

La proposta – precisa Ticchio – è di dedicare la giornata del 2 agosto a San Giustino de Jacobis, protettore dei Lucani nel Mondo, prevedendo azioni di valorizzazione del territorio di San Fele, paese nativo di San Giustino, e di tutta la regione per un nuovo sviluppo della cultura turistica e dell’accoglienza”.




– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*