In questa splendida terra, oltre al diritto alla salute e al lavoro, va garantito anche il diritto ad avere un ambiente sano, sicuro e pulito“. E’ quanto affermato ieri pomeriggio da Matteo Salvini in visita a Campagna al gazebo della Lega in Piazza Riviello nella frazione Quadrivio per la raccolta firme sul Referendum Giustizia.

Tantissimi i simpatizzanti della Lega ad accogliere il loro leader, presenti anche l’europarlamentare Valentino Grant e il consigliere regionale Attilio Pierro.

Ne ho le p…. piene di immigrati che sbarcano in Italia e poi vanno in giro a fare i comodi loro – ha esordito davanti alla folla – per andare a mangiare la pizza a Campagna bisogna avere il green pass mentre per sbarcare non c’è nessun limite. Quando diciamo prima gli italiani pensiamo a questo soprattutto dopo un anno e mezzo di paura, di chiusura, di coprifuoco. Quel poco che c’è va tenuto per la nostra gente, non per chi sbarca“.

Sulla riforma della Giustizia ha poi sostenuto che “alla sinistra conviene avere un po’ di giudici di sinistra per poter vincere le elezioni in tribunale e non in cabina elettorale“.

Stiamo combattendo perchè a settembre tutti i bimbi tornino a scuola, nessuno escluso – ha proseguito – e ce la metteremo tutta per ciò che riguarda il lavoro e le pensioni. Alla legge Fornero non si tornerà mai, costi quel che costi”.

Infine un duro attacco a Vincenzo De Luca:”Siamo in terra di sacrificio, di bellezza. Qua c’è un signore che pensa che la provincia di Salerno sia cosa sua e casa sua. La provincia di Salerno non è proprietà di qualcuno ma è dei cittadini di Salerno“.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.