Giornata movimentata per i Carabinieri della Compagnia di Salerno. Nel pomeriggio di ieri ha avuto luogo un frenetico inseguimento che è culminato nell’arresto di un giovane.

Intorno alle 17, una pattuglia della Sezione Radiomobile si trovava in servizio ordinario su Via San Leonardo all’altezza dello svincolo tangenziale per Mariconda. L’attenzione dei militari è stata attirata da una Smart di colore bianco che si stava immettendo su Via San Leonardo e che, alla vista dell’auto di servizio, ha effettuato una repentina manovra immettendosi contromano sulla Tangenziale.

Subito inseguita, l’auto dopo 200 metri ha svoltato verso parco Arbostella fino a raggiungere Via Allende, non prima di aver lanciato dal finestrino un oggetto, non identificato. Grazie ad abili manovre di guida la Smart è stata bloccata da una pattuglia, mentre altre due si dedicavano alla ricerca dell’oggetto lanciato.

Alla guida della Smart V.V., 21enne pregiudicato salernitano, che anche vistosi bloccato ha comunque opposto resistenza all’arresto. Dopo pochi minuti i Carabinieri hanno ritrovato una pistola Colt MK IV government calibro 9 con matricola abrasa, colpo in canna e caricatore pieno.

V.V. è stato arrestato con le accuse di detenzione di arma clandestina e munizioni, ricettazione (poiché trattandosi di arma con matricola abrasa se ne suppone la provenienza delittuosa) e resistenza a Pubblico Ufficiale. Per lui si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Fuorni.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*