Nella settimana appena trascorsa è continuata l’attenzione delle Forze dell’Ordine finalizzata a verificare il rispetto delle norme vigenti relative all’esibizione del Green Pass e alle regole sul distanziamento sociale. Il rischio di assembramenti è stato costantemente evitato grazie all’attività di vigilanza condotta sinergicamente dai tutori dell’ordine che hanno svolto un considerevole servizio nel limitare la presenza degli ambulanti nei luoghi in cui si concentra abitualmente la movida salernitana. Nei giorni scorsi sono aumentate anche le misure di prevenzione imposte dal protocollo anti-Covid, a causa dell’aumento dei contagi. Pertanto, anche in vista dell’istituzione del Super Green Pass, che limiterà ulteriormente l’accesso ai luoghi di pubblica frequentazione, le Forze dell’Ordine hanno organizzato ulteriori operazioni di monitoraggio per assicurare la loro presenza sul territorio provinciale.

La Polizia di Stato, in perfetta sinergia con Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali, Polizia Provinciale e militari dell’Esercito Italiano, ha presidiato i luoghi di maggiore frequentazione attraverso l’impiego di presidi interforze flessibili in grado di assicurare tempestività e velocità d’intervento. Il piano d’intervento ha consentito di raggiungere i seguenti risultati operativi: 6073 persone controllate; 3273 veicoli controllati; 965 esercizi pubblici controllati; 5 persone sanzionate ex art. 4 D.L. 19/2020 (mancato possesso Green Pass); 18 contestazioni al Codice della Strada.

Gli agenti della Sezione Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nel corso di un’attività di controllo in Largo Campo, insospettiti dal comportamento tenuto da due giovani, gli hanno intimato di fermarsi, ma questi hanno tentato invano di eludere i controlli e così sono stati bloccati in via Roma. Addosso a uno di loro è stata trovata una pistola a salve priva del tappo rosso, mentre sull’altro giovane, di origine polacca, 107 grammi di hashish. Nel corso della perquisizione veicolare è stato trovato anche un astuccio con 45 cartucce della pistola sequestrata.

Al termine degli adempimenti di rito è stato denunciato il 20enne salernitano pregiudicato M.R.A. per il reato di porto di strumento riproducente una pistola in metallo, privo del tappo rosso, atto ad offendere e per l’inosservanza al Foglio di Via obbligatorio. Denunciato anche il 19enne polacco B.A.L., per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano