Marito e moglie contagiati dal Covid muoiono a distanza di una settimana l’uno dall’altra. E’ accaduto a Salerno, nel quartiere di Pastena, dove la coppia viveva da anni.

La donna aveva 50 anni e ha perso la vita il 6 gennaio, il marito, invece, ne aveva 56 e ha smesso di vivere ieri nell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” dove era stata ricoverata precedentemente anche la moglie.

Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, i due coniugi non erano vaccinati, ma non per scelte ideologiche. La donna era affetta da serie patologie e il marito era il suo caregiver. Entrambi hanno avuto paura di farsi somministrare il vaccino anti-Covid, nonostante fossero stati più volte convocati per l’inoculazione.

La donna, risultata contagiata il 4 gennaio, è stata trasferita in ospedale per le complicazioni dovute al virus e purtroppo dopo due giorni è morta. Il marito, positivo al Covid, era rimasto da solo a casa ma una successiva polmonite lo ha costretto al ricovero. Resta il dolore nel quartiere in cui vivevano e dove erano particolarmente stimati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano