forneroll giudice del lavoro del Tribunale di Salerno, Ippolita Laudati, con sentenza numero 31595 ha riconosciuto il diritto al pensionamento di 42 docenti salernitani in “Quota 96” bocciando, in pratica, la Legge Fornero che li aveva costretti a restare in servizio.

Una sentenza che farà discutere, in quanto 42 docenti vengono immediatamente collocati in quiescenza con effetto retroattivo dal 1 settembre 2012.

Secondo quanto si legge nel dispositivo di sentenza emessa dal giudice del lavoro, il ricorso dei 42 docenti salernitani, difesi dall’avvocato Sara Faletti, “deve essere accolto e per l’effetto accertato e dichiarato il diritto dei ricorrenti al collocamento in quiescenza alla data dell’1.9.2012”.

La sentenza apre il fronte ad un altro problema: questi “Quota 96”per essere rimasti tre anni di lavoro in più dovranno essere, ora, monetizzati e risarciti?

– redazione –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*