3Ieri sera i giocatori della Salernitana sono scesi in campo per una partita di calcio amichevole contro una delegazione di tifosi granata della Curva Sud Siberiano.

Una piacevole parentesi infrasettimanale organizzata dalla società sportiva e dalla tifoseria granata, per raccogliere fondi da destinare al piccolo Francesco Pio di 18 mesi, affetto da una rara malattia per cui necessitano prontamente cure e un trapianto di fegato da eseguire all’ospedale Molinette di Torino.

La Curva Sud, sui cui spalti risaltava da subito lo striscione ‘Tutti per Francesco’, era gremita di supporters e tra questi anche una delegazione di tifosi del Benevento che hanno compiuto una donazione per il piccolo Francesco: un gesto che dimostra la grande solidarietà dei tifosi oltre la passione per le rispettive squadre.

Oltre mille i tifosi che hanno intonato cori per il piccolo Francesco e al calcio di inizio hanno regalato una bellissima coreografia con torce color granata in prima fila.

L’ingresso alla partita era gratuito, ma ogni spettatore ha effettuato la propria offerta libera in cambio di gadget ufficiali distribuiti da alcuni responsabili prima dell’inizio della partita.

Il fischio d’inizio alle ore 20.30 ha portato da subito in vantaggio i giocatori della Salernitana che sono arrivati con tre goal alla fine del primo tempo. Il secondo tempo è stato ricco di emozioni e di grandi passaggi di palla tra i giocatori che hanno portato a un pareggio di 6 a 6 alla fine della partita.

I calci di rigore hanno decretato la fine della partita e la vittoria della Salernitana, ma a vincere è stata l’unione e la solidarietà per il piccolo Francesco Pio.

– Rosanna Raimondo –


1 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.