“Salernitana in serie A: tra festa e opportunità” è stato l’appuntamento che ieri sera ha caratterizzato il Festival delle Colline Mediterranee organizzato dall’Associazione Culturale “Do.Po.”

La manifestazione vede la partnership della Banca Monte Pruno, la quale ha partecipato all’interessante confronto finalizzato ad analizzare le opportunità economiche per Salerno connesse alla ribalta di poter partecipare al campionato di calcio di Serie A.

La suggestiva cornice dell’anfiteatro della Tenuta dei Normanni di Salerno ha completato un evento di elevato spessore che ha visto intervenire, tra gli altri, diversi calciatori della Salernitana, i dirigenti e l’allenatore Fabrizio Castori.

Proprio quest’ultimo ha contributo al talk che ha contato anche l’intervento, per la Banca Monte Pruno, in rappresentanza del Direttore Generale Michele Albanese, del Vice-Direttore Generale Cono Federico, il quale ha sottolineato l’importanza per l’intera città e la provincia di poter partecipare ad un campionato di calcio così importante sotto diversi punti di vista.

Un evento, secondo Cono Federico, che potrà essere un vero volano per l’economia territoriale “se riuscirà a diventare un progetto pluriennale con una programmazione strutturata ed investimenti mirati sotto l’aspetto sportivo ma anche infrastrutturale”.

Parole che sono state apprezzate e riprese proprio da mister Castori che dall’alto della sua esperienza pluridecennale nel mondo del calcio ha confermato come tale evidenza rappresenti il vero segreto di un progetto vincente per il territorio.

L’evento è stato coordinato da Eduardo Scotti e Franco Esposito. Non è mancata la musica con l’emozionante “Tributo a Pino Daniele” di Mimì Caravano dei Neri per Caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*